Le api insetti intelligenti. Sapevi che hanno il ‘concetto di zero’?

La comprensione del concetto di nulla era prerogativa dell’uomo, almeno fino a qualche mese fa.
La RMTI University of Melbourne ha per la prima volta provato che gli insetti sono capaci di astrazione matematica.

L’esperimento, condotto dal team di ricercatori australiani ha dimostrato che le api sono in grado di rappresentare ed interpretare il concetto del nulla, quantificandolo in differenti termini di paragone.
Le api protagoniste della ricerca sono state addestrate al concetto di “più piccolo” e “più grande”: se volevano bere acqua zuccherata dovevano scegliere su alcuni pannelli l’immagine con meno elementi
rappresentati, in caso di errore al posto della soluzione zuccherata gli veniva somministrata una a base di chinino.
La svolta all’esperimento si è avuta quando nel secondo step dello studio, al pannello con elementi grafici ne è stato affiancato uno vuoto.

Senza alcuna esitazione, le api hanno scelto di raggiungere l’immagine vuota dimostrando di aver inteso che la ‘quantità del nulla’ era inferiore all’altra.

Straordinario no?

La tutela della biodiversità e del corretto funzionamento dell’ecosistema è in mano ad esseri dotati di straordinaria intelligenza.
Non ci resta che proteggere le api e salvaguardarne la vita affinchè possano continuare a proteggere la sopravvivenza del pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *