L’ape e la mitologia tra sacralità e tradizione popolare.

L’Ape è stata da sempre simbolo di sovranità e compare nelle raffigurazioni di ogni epoca come insetto laborioso, nobile, impenetrabile e magico.
Ha assunto nel tempo anche valenze religiose e mistiche.
Dalla preistoria fino al passato a noi più prossimo, le api sono state protagoniste di mitologia, religione e vita quotidiana.
A partire dalla terra delle piramidi, nella mitologia egizia, l’ape assume valenza simbolica: il dio Ra generava le api dalle sue lacrime e lo studio dei piccoli animali generati ha permesso che fossero presi come modello comportamentale di laboriosità e dedizione (Pare ci siano riusciti meglio di chiunque altro).
Leggende riconducibili al mito egizio narrano anche della credenza secondo la quale, assimilando il simbolismo dell’anima, le api una volta entrate nella bocca avrebbero ridato vita al defunto.
Ma la storia dei vari periodi si intreccia, passando dall’oriente all’occidente e attraversando tutti i credo religiosi.
Virgilio narra nei suoi scritti le lodi delle api dicendo: “non si abbandonano all’amore, non si infiacchiscono nei piaceri e non conoscono nè l’unione dei sessi nè i dolori del parto”.
Le api diventano così per il Cristianesimo simbolo di castità, verginità e di integrità.
Se attraversiamo il mare Adriatico e ci spostiamo nella vicina Grecia le api mutano il significato simbolico a cui erano state legate negli scritti di Virgilio.
Secondo la religione ellenica, Zeus viene talvolta chiamato Mellisseo e raffigurato come uomo-ape perché da piccolo era stato nutrito dalle api di Creta, a cui aveva poi donato il colore aureo.
In una visione più filosofica, ma parallela all’ideale di purezza e castità, anche nellIppolito di Euripide si tessono le lodi delle api presenti sulla corona di fiori donata dall’eroe ad Artemide. Quei fiori come le api che li abitavano erano il simbolo della purezza di un campo in cui nessun pastore o gregge osava pascolare.
Presenti nei rituali di passaggio di tutti i popoli e di tutti i tempi, le api con il loro nettare scandiscono i momenti fondamentali della vita di ognuno.
Dalla nascita, al matrimonio fino alla morte il simbolismo delle api non ha mai abbandonato la cultura dei popoli più lontani giungendo fino al folclore tedesco in cui l’insetto lontano al lusso e alla mollezza era testimone della purezza della donna che si accingeva al matrimonio e che doveva quindi sostare come prova d’amore estremo, davanti ad un alveare. Qualora non fosse stata punta non vi sarebbero stati dubbi sulla sua totale sincerità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *